Cemento – Corruzione –Ecomafie, Veneto Orientale: concreti strumenti per cambiare rotta

created; $time = date('h:i', $timestamp); $day_month = date('d/m', $timestamp); $year = date('Y', $timestamp); $html = '
'; $html .= ''. $time . ''; $html .= '' . $day_month . ''; $html .= '' . $year . ''; $html .= '
'; print $html; ?>
Assessore Paolo Dalla Vecchia: «Avviata collaborazione con tutte le forze dell'ordine per lo scambio di dati»

Sabato 19 maggio 2012 al Centro Culturale Leonardo Da Vinci di San Donà di Piave, si è svolto il convegno su “Cemento – Corruzione –Ecomafie, Veneto Orientale: concreti strumenti per cambiare rotta” organizzato da Legambiente, con il patrocinio della Provincia di Venezia e il Comune di San Donà di Piave.Assessore all’Ambiente Paolo Dalla Vecchia: «La Provincia di Venezia è molto attenta al fenomeno delle infiltrazioni della criminalità organizzata nel settore delle politiche ambientali e quindi nel ciclo integrato dei rifiuti e nella cosiddetta partita del cemento. Abbiamo avviato da tempo tavoli tecnici con la sottoscrizione di protocolli con varie istituzioni che combattono la criminalità organizzata: Polizia, Nucleo operativo ecologico dei Carabinieri, Corpo Forestale dello Stato, Capitaneria di Porto, Polizia ferroviaria e Guardia di Finanza. Tutto ciò per consentire uno scambio di dati per il monitoraggio costante e puntuale del fenomeno.