Assessorato alle Politiche Ambientali - Patto dei Sindaci

   

Patto dei sindaci, i Comuni veneziani in visita a Bruxelles

created; $time = date('h:i', $timestamp); $day_month = date('d/m', $timestamp); $year = date('Y', $timestamp); $html = '
'; $html .= ''. $time . ''; $html .= '' . $day_month . ''; $html .= '' . $year . ''; $html .= '
'; print $html; ?>
Ad accompagnare la delegazione è stato l'assessore provinciale Paolo Dalla Vecchia

Per due giorni, i rappresentanti dei Comuni della provincia di Venezia, aderenti al Patto dei sindaci, sono stati protagonisti al Parlamento europeo di Bruxelles. Ad accompagnarli, lunedì 5 e martedì 6 novembre, è stato l’assessore provinciale all’Ambiente Paolo Dalla Vecchia. La delegazione veneziana, che ha incontrato l’europarlamentare Antonio Cancian, ha potuto partecipare a una serie di seminari e incontri con i funzionari dell’Unione Europea e numerosi esperti per conoscere le opportunità offerte agli aderenti al Patto dei Sindaci. È stata l’occasione per fare squadra, ribadire gli impegni presi, anche nell’ottica della possibilità di godere di finanziamenti. Ancora nel 2008, la Commissione europea aveva proposto ai sindaci la sottoscrizione di un accordo, sulla base del quale le città firmatarie si impegnano a rispettare l’obiettivo di riduzione delle emissioni di gas serra nocivi del 20 per cento entro il 2020, come previsto dalla strategia 20‐20‐20 dell’Unione europea. Ciascun Comune ha confermato di completare il Piano d’azione per l’energia sostenibile (Paes) seguendo le linee guida di Bruxelles. Questo documento rappresenta come la città intenda raggiungere gli obiettivi di riduzione delle emissioni di anidride carbonica entro fine decennio. Il Patto dei sindaci, poi, rappresenta anche un’occasione di crescita per l’economia locale, favorendo la creazione di nuovi posti di lavoro e agendo da traino per lo sviluppo della Green Economy sul proprio territorio.