Assessorato alle Politiche Ambientali - Patto dei Sindaci

   

Nuova Direttiva Efficienza della UE per un miglioramento del 17% dell’efficienza energetica.

created; $time = date('h:i', $timestamp); $day_month = date('d/m', $timestamp); $year = date('Y', $timestamp); $html = '
'; $html .= ''. $time . ''; $html .= '' . $day_month . ''; $html .= '' . $year . ''; $html .= '
'; print $html; ?>
L’obiettivo inizialmente previsto del 20% dovrà essere raggiunto dagli stati membri con nuove modalità.

Nuova Direttiva Europea per l’efficienza energetica ufficializzata nel Consiglio Energia di venerdì 13 luglio. L’UE valuta che le azioni fin qui intraprese porteranno a un miglioramento del 17 % di efficienza energetica e per raggiungere il 20% stabilito originariamente saranno necessari ulteriori sforzi. Ogni  stato membro dovrà obbligatoriamente definire un proprio target nazionale per ridurre i consumi energetici. Se la direttiva sarà recepita come previsto entro la primavera 2014 le prime a essere interessate dall’attività operativa saranno le amministrazioni statali che dovranno riqualificare a livello energetico i propri stabili per un valore pari al 3% della superficie complessiva degli edifici. Si dovrà però agire anche per la riduzione sui consumi dei clienti finali delle utenze delle utility. La direttiva prevede anche una serie di indicazioni per la misura dei consumi e la promozione  dell’efficienza per il riscaldamento.