Assessorato alle Politiche Ambientali - Servizi al cittadino

Accordo chimica

Il data 9 marzo 1998 è stato firmato, presso la Regione Veneto, tra tutti gli Enti Territoriali e le parti sociali locali partecipi al presente accordo, un protocollo d'intesa per il risanamento, disinquinamento e rilancio di Porto Marghera, che delinea un progetto compiuto di interventi per l'area avuto riguardo allo scavo e bonifica dei canali, alla valorizzazione della portualità. alle infrastrutture viarie, ferroviarie, energetiche e ambientali, agli investimenti produttivi, il monitoraggio dei rischi, la formazione e riqualificazione delle risorse umane;
Il12 marzo 1998, presso il Ministero dell'industria, i Ministri dell'industria, dei Lavori Pubblici e dell'Ambiente, prendendo atto dei documenti approvati dagli Enti Territoriali e dalle forze sociali locali nella riunione del 9 marzo, hanno con esse convenuto di "procedere quanto prima alla ricognizione degli interventi e delle risorse disponibili con il Ministero dei Bilancio, ai sensi dei punto 1.3 della deliberazione CIPE 21 marzo 1997 sulla programmazione negoziata e di avviare il confronto specifico per la formulazione dell'Accordo di Programma sulla Chimica, quale condizione indispensabile per assicurare la compatibilità degli investimenti; L'accordo di programma chele parti firmatarie hanno definito, attraverso approfondimenti successivi, verificati e condivisi  e la successiva integrazione siglata nel dicembre 2000, si pone come obiettivi quelli di costituire e mantenere nel tempo a Porto Marghera condizioni ottimali di coesistenza tra tutela dell'ambiente, sviluppo e trasformazione produttiva nel settore chimico