Assessorato alle Politiche Ambientali - Rischio idrogeologico

Rischio idrogeologico

Gli eventi calamitosi di eccezionale entità che hanno colpito il territorio Veneto e veneziano nel corso degli ultimi anni, sono causati da diversi fattori. Il cambiamento climatico è uno di questi a cui si deve aggiungere, il mancato drenaggio delle acque in ambito urbano, la modifica e l'artificializzazione eccessiva dell'idrografia, una rete fognaria non adeguata e a volte non suddivisa tra sezioni dedicate agli scarichi e sezioni dedicate alle acque piovane.
Questa amministrazione ritiene fondamentale attuare una incisiva politica di prevenzione per risolvere le situazioni di rischio e di dissesto idorgeologico che non si limiti alla verifica e gestione dei fossi, ma che si concretizza in un censimento e monitoraggio delle criticità.
La direttiva dei Piani delle Acque è lo strumento di indagine e programmazione che mira a disegnare un quadro complessivo delle emergenze idrauliche in ambito comunale al fine di disegnare piani di intervento  e ripristino.
I piani in particolare si identificano per l'attenta analisi del territorio, nell'accertamento delle competenze  sui diverse corsi  e nell'elaborazione delle azioni da compiere a supporto del territorio.